Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Birth Date*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login
3408165071 infomangotour@gmail.com

Pasqua in Portogallo

0
Prezzo
Da1,080€
Prezzo
Da1,080€
The tour is not available yet.

Proceed Booking

Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

201
Data: 29/03/2024

Date del viaggio

29 marzo – 03 aprile

Quota di partecipazione (Minimo 15 partecipanti)

1080 € 

La quota comprende: Voli diretti Torino – Porto – Torino ,incluso un bagaglio da 10 kg a persona, spostamenti in minibus come da programma, 5 notti in hotel in pernottamento e colazione, 5 cene, nostro assistente dall’Italia, visite guidate in italiano, assicurazione medica. 
La quota non comprende: Mance, pasti e bevande ed extra di carattere personale.
Spese aggiuntive: Quota iscrizione € 50, quota assicurazione € 55, tasse aeroportuali € 65, supplemento singola € 240
 
Descrizione
Un viaggio in Portogallo è un’esperienza extrasensoriale, nei luoghi che da sempre simboleggiano scoperta e avventura.
L’occasione giusta per scoprire il paese più occidentale d’Europa, tra antiche tradizioni marinare e il fascino di una grande civiltà. Da Porto a Lisbona, per scoprire le grandi città portoghesi, fiere ed accoglienti. Invece, a Sintra e Obidos  per respirare l’aria degli antichi borghi dell’entroterra, mentre Braga conserva un carattere antico e ricco di fascino, un luogo davvero in grado di stupire chiunque.
ITINERARIO
 
OPERATIVI VOLI    – 
29/03/24  Torino 17:55  – 19:25  Porto
03/04/24  Porto  06:05  –  09.25 Torino 
 
1° giorno: partenza da Torino nel tardo pomeriggio con volo diretto per Porto , trasferimento in hotel , cena e pernottamento.
2° giorno : prima mezza giornata dedicata alla visita della città di Porto. Porto è una splendida città del nord del Portogallo: definita anche “la capitale del Nord“, in contrapposizione con la più centrale Lisbona, ne eredita in parte alcune delle caratteristiche distintive. Porto è una vera gioia per gli occhi, una città in grado di conquistare fin dal primo momento, grazie ai suoi saliscendi, alle sue case decadenti ma dall’atmosfera magica e soprattutto grazie al quartiere della Ribeira, dal quale si ammira un panorama pazzesco e le barche che passano sotto il Ponte Dom Luis I, una costruzione in ferro realizzato da un vicino collaboratore di Gustave Eiffel. La città non è grossa e se non fosse per le ripide salite si potrebbe girare tranquillamente a piedi senza difficoltà. Ad ogni modo, camminando per i vicoli stretti della città si avrà modo di ammirare la quotidianità, tra panni stesi e scalinate che conducono in quartieri dove il tempo sembra essersi fermato. Nel pomeriggio escursione a Braga, a nord-ovest del Portogallo; una delle città più importanti del paese. E’ una città universitaria: qui ha infatti sede la Universidade do Minho, un’istituzione non certo antica ma che ha saputo fin da subito attrarre giovani da tutto il Portogallo e non solo. Per questo motivo, a Braga vi si trovano moltissimi bar e locali notturni, così come diversi ristoranti dove si può gustare ottimo cibo; a seguire cena, rientro e pernottamento a Porto.
 giorno : colazione e check-out partenza per il sud del Portogallo, direzione Lisbona, con soste lungo il percorso seguendo la strada costiera panoramica che promette viste eccezionali sull’Oceano Atlantico e un impressionante panorama costiero. Pranzo libero e proseguimento per Lisbona. Tempo libero, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
4° giorno :  colazione e inizio della visita di Lisbona: città seducente, capace di ammaliare in egual misura scrittori, registi e turisti con il suo fascino malinconico e la sua intensa, seppur non smaccata, vitalità. Considerata – non a torto – una delle capitali più belle d’Europa, testimone di storiche imprese marinare e culla di una musica struggente come il fado, Lisbona fa battere il cuore ad ogni passo. Esplorarla a piedi e farsi sorprendere dalle sue infinite meraviglie non sarà un’impresa! Dalla cascata di tetti dell’Alfama, il contrasto tra la pietra bianca del Monastero dos Jeronimos e l’azzurro del cielo limpido, il sinuoso e vertiginoso percorso del tram 28, il dolce sapore dei pasteis de Belém e quello salato del bacalhau. Dopo aver visitato la Lisbona romantica ed elegante dei quartieri storici, si passa l’altro volto della capitale del Portogallo: una metropoli modernissima, dalle costruzioni avveniristiche, club di tendenza, coloratissime opere di street art. Non basta una vacanza per poter penetrare i segreti di Lisbona, ma sono sufficienti pochi minuti per innamorarsene. Cena e pernottamento.
5° giorno : colazione e check-out. Visita alla Torre di Belem e al Monastero dos Jerónimos e ancora ultime ore da spendere per vedere i dintorni di Lisbona prima della partenza per Porto. Visita a Cascais, a Cabo de Roca e Sintra. A soli 30 km da Lisbona, Sintra sembra appartenere a un’altra dimensione. Questa piccola cittadina di aristocratica bellezza incanta ogni anno migliaia di visitatori che vengono ad ammirarne il ricco patrimonio artistico e culturale. Eleganza e stravaganza, sfarzo e modestia convivono armoniosamente nelle viuzze del centro e nei palazzi, castelli e ville della città. In primis Palácio Nacional da Pena è uno dei maggiori esempi di revivalismo romantico del XIX secolo in Portogallo. Situato sul Monte da Pena, il Palácio – edificato nel luogo in cui sorgeva un antico convento di frati dell’Ordine di San Geronimo – fu il frutto dell’immaginazione di D. Fernando de Saxe Coburgo-Gotha, che si sposò con la regina D. Maria II nel 1836. Innamorato di Sintra, D. Fernando decise di acquistare il convento e le terre circostanti per costruire la residenza estiva della famiglia reale. Per il palazzo, il re consorte adottò forme architettoniche e decorative portoghesi di gusto revivalista (neo-gotico, neo-manuelino, neo-islamico e neo-rinascimentale), mentre nell’area circostante fece costruire un magnifico parco all’inglese, arricchito delle più svariate piante esotiche. All’interno, ancora arredato secondo il gusto dei re che lo abitarono, si distingue la cappella, dove si può ammirare una magnifica pala d’altare in marmo e alabastro attribuita a Nicolau Charentenne, uno degli architetti del Mosteiro dos Jerónimos di Lisbona. Meritano inoltre un cenno gli affreschi in trompe-l’oeil e i rivestimenti di azulejos. Attualmente una delle ali del palazzo ospita un ristorante, da cui si gode un magnifico panorama sulla Serra de Sintra e sulla costa. La più grande opera d’arte di Sintra è però la natura, una cornice dalla straordinaria bellezza che la rende semplicemente unica grazie ai panorami mozzafiato con vista sull’oceano, un cielo di colore rosa e lussureggianti foreste. Ripartenza con tappa a Coimbra per una passeggiata e la cena. Storia, arte e vita studentesca si intrecciano tra le strade della più antica città del Portogallo. Da alcuni scorci il tempo sembra essersi fermato. Proseguimento per Porto , sistemazione in hotel in tarda serata vicino all’aeroporto e pernottamento. 
6° giorno : sveglia molto presto e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro su Torino all’alba.
Foto

Proceed Booking